In evidenza

Il Braille al microscopio, parte quarta: evoluzione continua.

Evoluzione continua del BrailleIl Braille è giovane, ha quasi due secoli, altro che vetusto e superato. Diversamente da come può sembrare, il Braille non incontrò i favori che possiamo credere. Per qualche tempo sembrò che il sistema dovesse morire col suo inventore; avversato dagli stessi educatori vedenti che lo consideravano ulteriormente emarginante. Persisteva l’idea che … Continua a leggere Il Braille al microscopio, parte quarta: evoluzione continua.

In evidenza

Ho passato la notte con l’amica geniale.

E così questa notte ho fatto le 2 per concludere il primo libro della Ferrante "l'amica geniale", con la conseguenza logica che ho trascorso le ore successive in bianco. Il giorno seguente solitamente è un dramma: sbadigli continui, un caffè in più, fatica estenuante per restare attenti al lavoro; ma chi me lo ha fatto … Continua a leggere Ho passato la notte con l’amica geniale.

In evidenza

Il Braille al microscopio: parte terza.Ma prima del Braille?

Oggi è il giorno del metodo di lettura e scrittura per non vedenti: il Braille. Ma prima, come si o non si scriveva, leggeva, si o non si istruivano i non vedenti. Per molti secoli, il conciliare lettura e scrittura per ciechi, in un unico sistema, sembrava un ostacolo insormontabile e senza soluzione. Già nell’antichità … Continua a leggere Il Braille al microscopio: parte terza.Ma prima del Braille?

In evidenza

Il Braille al microscopio: parte seconda. Flessibile e futuribile.

Dunque questi limiti della soglia percettiva del Braille, sono davvero invalicabili? Pare proprio di si; tenendo conto dei limiti invalicabili della soglia percettiva del tatto, Louis Braille, proprio perché si era avvalso della sua esperienza personale di non vedente insegnante di musica, aveva potuto definire con precisione le dimensioni dei caratteri del proprio sistema, tanto … Continua a leggere Il Braille al microscopio: parte seconda. Flessibile e futuribile.

In evidenza

La nuova Sala blu 2 + al servizio dei disabili.

Da:Giornale UICI Disabilità, ecco la nuova app Salablu+:l’ausilio 2.0! di Lorenzo Imperiale La nuova Applicazione sarà dedicata allepersone con disabilità o ridotta mobilità (anche temporanea) che viaggiano intreno: dall’ausilio interattivo a quello pratico, ecco tutte le novità di“Salablu+”. “Salablu+” (letta “Sala Blu Plus”) è lanuova app di RFI che consentirà di prenotare i servizi di … Continua a leggere La nuova Sala blu 2 + al servizio dei disabili.

In evidenza

Il Braille al microscopio. prima parte.

Libro braille aperto. Da oggi fino al 21 febbraio, dedicherò diversi articoli, qualche immagine o video al metodo di scrittura e lettura Braille, data la sua importanza cruciale per i non vedenti che, Grazie a questo grandissimo metodo inventato da Louis Braille, hanno acquistato dignità di uomini e donne, finalmente soggetti educabili. Ma perchè fino … Continua a leggere Il Braille al microscopio. prima parte.

In evidenza

WhatsApp: finalmente arriva il consenso per entrare nei gruppi

Novità in arrivo per il popolare sistema di messaggistica istantanea: l’iscrizione ai gruppi non potrà essere più automatica Vi è mai capitato di trovarvi in gruppi WhatsApp senza aver fatto nulla per entrarvi? A me spesso: e la considero una seccatura. Questa potrebbe essere la notizia che stavate aspettando. Secondo un’indiscrezione pubblicata dal sito WABetaInfo, … Continua a leggere WhatsApp: finalmente arriva il consenso per entrare nei gruppi

In evidenza

Come leggere i messaggi Whats app senza far comparire la spunta blu!

"E insomma! ti ho mandato un messaggio e so che lo hai letto, perchè non mi vuoi rispondere". "Perchè non ti sopporto", verrebbe istintiva la risposta; Bene! se sai di non poterti controllare, allora sappi che ci sono più modi per leggere senza far sapere allo scrivente che hai effettivamente letto, e che, per fatti … Continua a leggere Come leggere i messaggi Whats app senza far comparire la spunta blu!

In evidenza

Cos’è la domotica, ci è utile allo stato attuale?

Da qualche tempo si sente sempre più parlare di casa intelligente, di domotica. Cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta, se allo stato attuale è così diffusa, e se ci può essere utile oppure si tratta di una esagerazione ad arte per convincere gli acquirenti ad acquistare prodotti ben noti come amazon eco o … Continua a leggere Cos’è la domotica, ci è utile allo stato attuale?

In evidenza

Le nuove emoji sono più inclusive! ma servono?

Riporto l'estratto da un articolo dal "resto del Carlino" sulle nuove emoticons o emoji che saranno presenti sui nostri smartphones. Sono perplesso sulla necessità di creare sempre nuove emoji che dovrebbero servire poi a cosa? Va bene l'esasperazione dell'immagine, anzi non va bene per niente, ma l'immagine se dice qualcosa, ha bisogno sempre di essere … Continua a leggere Le nuove emoji sono più inclusive! ma servono?

In evidenza

Dovrei comperare un termometro parlante.

In questi giorni ho la febbre, capita. Volevo misurarla e i miei termometri parlanti sono risultati tutti non funzionanti a causa delle batterie esaurite: per fortuna lo si usa solo quando serve e in genere la febbre arriva una volta all'anno. Vado per cambiare le batterie e un termometro non funziona anche con le batterie … Continua a leggere Dovrei comperare un termometro parlante.

In evidenza

È arrivato Perlego: lo spotify del libri universitari.

Ci guadagnano gli editori. Ci guadagnano gli studenti. Mette tutti d’accordo Perlego, la nuova applicazione che dispone online, in formato ebook, un gran numero di libri universitari. Nell'epoca in cui tutto va in streaming e on-demand, dalla musica ai film passando per le riviste, anche i libri universitari non sfuggono al vento dell'innovazione e delle … Continua a leggere È arrivato Perlego: lo spotify del libri universitari.

In evidenza

“La fine è il mio inizio”: pensieri liberi fuori dalla recensione.

Ho riletto con avidità il libro di Tiziano Terzani (la fine è il mio inizio) nell'edizione Audible con vari lettori che lo hanno reso ancora più coinvolgente. Ammiro ogni cosa di Tiziano Terzani, tra le pieghe dei suoi libri, possiamo reperire perle preziose e autentiche. In poco tempo ho letto 3 dei suoi libri. Rileggere … Continua a leggere “La fine è il mio inizio”: pensieri liberi fuori dalla recensione.

Leggere fa davvero bene?

In evidenza

Sei curioso?

23082011

Sì, ed è dimostrato. Ne parla Maryanne Wolf, neurologa statunitense, autrice di Proust e il calamaro. Storia e scienza del cervello che legge (Vita e Pensiero). Secondo la studiosa la lettura che fa meglio al cervello è di gran lunga quella dei romanzi, più complessa e che quindi tiene attivo il maggior numero di aree cerebrali. In questo tipo di letture il lettore è portato a produrre inferenze e ipotesi a partire da ciò che legge, a immaginarsi situazioni e scene e a integrare le conoscenze che acquisisce con quelle che già possiede. In particolare questo è valido per il lettore adulto, che a differenza dei bambini che hanno imparato a leggere da poco dedica poco tempo, durante la lettura, a decifrare le lettere e molto di più a elaborare interpretazioni di ciò che legge, lasciandosi il tempo di provare emozioni connesse alla storia narrata.

Leggere, quasi una…

View original post 121 altre parole

In evidenza

Potremo annullare i messaggi su messenger.

Una notiziola insignificante, anche se in qualche caso, potrà riparare il danno da frasi troppo dirette, magari dettate dalla rabbia. Tra qualche giorno sarà possibile anche su messenger e facebook cancellare i messaggi. Con un prossimo aggiornamento anche su messenger, così come su whats app, potremo rimuovere i messaggi entro 10 minuti per tutti, selezionando … Continua a leggere Potremo annullare i messaggi su messenger.

In evidenza

ci fidiamo ciecamente dell’apparenza

Ribloggando, prima di rifugiarmi a letto per non peggiorare l’influenza, rifletto sull’apparenza. Mi domando perchè abbiamo bisogno di mettere l’etichetta, come potremmo fare per il sale o lo zucchero. Ok, il caffè col sale sarebbe terribile ma, per le persone! Per quale motivo un vestito, una faccia dall’aspetto curato dovrebbe indurci a pensare che quella persona sia intelligente, interessante e soprattutto degna di fiducia. Siamo così sicuri del nostro intuito! ci caschiamo sempre. Paradossalmente in questo caso mi viene da dire: “per fortuna non ci vedo” e quindi sono lento a giudicare; non mi basta stringere la mano, parlarci, ascoltarlo brevemente. Ho bisogno di più tempo!

Benvenuti nel rifugio di Claudio

§

Viviamo in un mondo in cui ci fidiamo ciecamente dell’apparenza.
Quella che per noi ci può sembrare “giusta”.
Ma che cos’è giusto o sbagliato?
E perché pensiamo che un vestito elegante sia il giusto biglietto da visita per poter aprire tutte le porte?

§

Testo e video tratti da    Psyched

§

§

View original post

In evidenza

Più di 20 audiolibri disponibili da febbraio.

Gli aludiolibri si stanno affermando anche attraverso nuove piattaforme e case editrici che investono su questa nuova possibilità. Per le piattaforme, accanto ad Audible si sta mettendo in mostra storytel. Nato in Svezia nel 2005 e presente in Italia da luglio 2018, vanta un totale che supera gli 80000 audiolibri nelle lingue principali. E' una … Continua a leggere Più di 20 audiolibri disponibili da febbraio.

In evidenza

Whats app “odio et amo”: mai per 10 minuti!

Può esistere un galateo per whats app? Beh! qualche piccola regola ci dovrebbe essere. Avete mai ricevuto messaggi di 10 o più minuti, con giri di parole, lunghe pause e ripetizioniche ti innervosiscono? Io si, e se fare un messaggio vocale può essere più semplice, per chi riceve un messaggio così tossico può essere quantomeno … Continua a leggere Whats app “odio et amo”: mai per 10 minuti!

In evidenza

Non di sola carta: esperienze di un lettore per passione.

Immagine libro braille. mani che leggono con l'optacon. Per coltivare le proprie passioni si compiono sacrifici decisamente irrazionali: ho speso cifre iperboliche per i pc, per gli scanner che mi permettevano di leggere quando gli ebook erano una promessa, ho passato notti insonni intorno ai pc, alla musica da ascoltare e suonare. Io poi sono … Continua a leggere Non di sola carta: esperienze di un lettore per passione.

In evidenza

Inclusione scolastica e tecnologia: si può portare l’iphone in classe?

L’inserimento nella scuola pubblica dei ragazzi disabili , ipo e non vedenti nello specifico, è ormai da parecchi anni una realtà: perfettibile, con evidenti preoccupanti lacune, ma un valore non più negoziabile, patrimonio culturale della scuola tutta.Non affronto qui le problematiche inerenti l’inadeguatezza delle strutture e delle risorse umane impiegate; io, da operatore tecnico appassionato … Continua a leggere Inclusione scolastica e tecnologia: si può portare l’iphone in classe?

In evidenza

Libri e cultura accessibile: la diversità è un vantaggio.

Press-IN anno XI / n. 281Redattore Sociale del 28-01-2019Librie cultura accessibile, "la diversita' e' un vantaggio" L'analisi di Roberto Parmeggiani, presidente del Centro documentazione handicapdi Bologna: "Sia che si tratti di persone con disabilità, sia che sitratti di persone di origine straniera, tutti devono essere messi nellecondizioni di avere accesso alla cultura". Se ne parlerà … Continua a leggere Libri e cultura accessibile: la diversità è un vantaggio.

In evidenza

Parliamo un po’ di formazione.

Ritrovo un articolo che avevo scritto molto tempo fa. Parliamone un momento di formazione. Umilmente esprimo una opinione che non è originale: ce lo diciamo a tutti i livelli e in tutte le assemblee o riunioni. Io faccio formazione, nel mio piccolo, nelsettore dell'informatica (ausili per i disabili, pc e smartphone) e nellacatechesi (laboratori per … Continua a leggere Parliamo un po’ di formazione.

In evidenza

Requisiti di accessibilità dei siti.

website accessibility

Un sito per essere accessibile  deve avere dei requisiti ben specifici:

  1. Alternative testuali: Un sito web deve fornire alternative testuali per qualsiasi contenuto di natura non testuale in modo che il testo predisposto come alternativa possa essere compreso e trasformato seconda delle necessità degli utenti, come per esempio convertito in stampa a caratteri ingranditi, in stampa Braille, letto da una sintesi vocale, simboli o altra modalità di rappresentazione del contenuto.
  2. Adattabile: Deve essere in grado di creare contenuti che possano essere presentati in modalità differenti (ad esempio, con layout più semplici), senza perdita di informazioni o struttura.
  3. Distinguibile: Il sito deve essere in grado di rendere più semplice agli utenti la visione e l’ascolto dei contenuti, separando i contenuti in primo piano dallo sfondo.
  4. Accessibile da tastiera: Deve essere in grado di rendere disponibili tutte le funzioni anche tramite tastiera.
  5. Adeguata disponibilità di tempo: Deve…

View original post 133 altre parole

In evidenza

Essere assidui o no.

Ma è proprio necessaria la fatica per conseguire dei risultati? La costanza, l'abnegazione sono un valore per noi? Ma il sacrificio ……Di Einsthein, illustre scienziato, non ci restano solo le sue geniali intuizioni nè solo la sua teoria della relatività ma, anche una serie di citazioni che ancora oggi sono fonte di ispirazione per la … Continua a leggere Essere assidui o no.

In evidenza

Fate molti errori: dal mio canale youtube.

Fate molti errori: dal mio canale youtube. Chi mi conosce in virtuale da poco nel mondo del blog, deve sapere che per 2 anni ho giocato divertendomi sfidando l'impossibile sul mio canale youtube. Da non vedente, vi posso assicurare che non è facile lavorare proprio con i video, specialmente con persone esigenti che badano molto, … Continua a leggere Fate molti errori: dal mio canale youtube.

In evidenza

Un augurio di vero cuore: fate molti errori.

Oggi ho ripubblicato dopo un po' di tempo un video sul mio canale youtube. È un augurio che rivolgo a tutti: quello di fare molti errori. Viviamo in tempi in cui è ichiesta la perfezione: una linea perfetta, una competizione snervante, una eccessiva preoccupazione dell'apparenza. Tanto alla fine, chiunque è attivo, comunque si comporti, è … Continua a leggere Un augurio di vero cuore: fate molti errori.

In evidenza

Memoria della disabilità: non un rituale ma un preciso impegno.

Il giorno della memoria e la disabilità: non un rituale, ma un preciso impegno. «Il Giorno della Memoria del 27 Gennaio non sia un rituale, ma un impegno, per ricordare che di fronte a quei terribili eventi che portarono allo sterminio di centinaia di migliaia di persone con disabilità, non va mai abbassata la guardia, … Continua a leggere Memoria della disabilità: non un rituale ma un preciso impegno.

In evidenza

Ebooks dove reperirli e perchè.

la mano che sfoglia l'ebook. Accanto al libro cartaceo che speriamo non tramonti mai, la tecnologia ci fornisce altri strumenti che possono surrogare i libri e fornire una chiave di accesso a coloro che dal cartaceo erano esclusi: penso ad esempio ai non vedenti che, ne ho già parlato, non potevano accedere alla stragrande maggioranza … Continua a leggere Ebooks dove reperirli e perchè.

Le migliori app per fitness e salute da scaricare assolutamente

In evidenza

Italy Quit Sugar

7 app per migliorare il vostro stile di vita per iPhone e Android a cui non potrete più fare a meno

Scommetto che anche voi siete di quelli che hanno sul telefono una miriade di applicazioni più o meno inutili e più o meno inutilizzate, scaricate in un piccolo slancio di modernizzazione, o perché no, nel vano tentativo di rendere più organizzata la vostra vita!

Ebbene, esistono app utili e app inutili, dedicate a qualsiasi tipo di sfera della nostra vita. Da quelle inventate per stimolare la nostra creatività, a quelle semplicemente per aiutarci a tenere memorizzate tutte le cose e poi le nostre amate app social che ci mantengono in contatto col mondo, se non quasi con l’universo!

Detto ciò e forse anche con un pizzico di euforia, esiste persino una categoria di app dedicata alla salute, allo stile di vita sano e ad aiutarci ad iniziare piccole…

View original post 1.194 altre parole

In evidenza

Audiolibri per tutti: perchè e come reperirli!

è chiaro che, nonostante la crisi della lettura, come molte altre cose del resto, il libro svolge ancora una funzione fondamentale nel campo dell'educazione, della trasmissione del sapere, della migliore gestione del tempo libero. Lo scopo però di questo povero articolo, è quello di dare alcune informazioni su dove trovare gli audiolibri che rappresentano un … Continua a leggere Audiolibri per tutti: perchè e come reperirli!

In evidenza

ccccccccccccccccccccccccccccome riavviare i nuovi iphone

Come è noto, gli iphone x r, xs e xs max, così come l'x non possiedono più il tasto home che consentiva una serie di operazioni come: andare alla schermata iniziale, interrogare l'assistente Siri, andare nello switcher control per chiudere le app precedentemente aperte. Il tasto home consentiva anche il riavvio dell'iphone stesso ma era … Continua a leggere ccccccccccccccccccccccccccccome riavviare i nuovi iphone

In evidenza

Distratti dalle distrazioni che ci distraggono.

Scrivo di getto, qui sull'iphone. Oggi vivrò una giornata intensa, caotica: aggressiva. Ho letto prima di cominciare questo giorno, un frammento del libro !la fine è il mio inizio" di Tiziano Terzani. Lo sto leggendo per la seconda volta e questo mi accade raramente. Mi ha colpito la frase riportata nel titolo che sarebbe poi … Continua a leggere Distratti dalle distrazioni che ci distraggono.

In evidenza

Beltmap, il google map che aiuta i non vedenti ad essere indipendenti: con riserva.

Riporto una notizia di questa cintura che aiuterebbe i non vedenti a districarsi nel traffico della città. Naturalmente sarebbe tutta da sperimentare e il tono della notizia è, credo, troppo enfatico. Una cintura che emana vibrazioni in sostituzione della guida audio: Beltmap permette di raggiungere qualsiasi meta in autonomia È l’equivalente di Google Maps per … Continua a leggere Beltmap, il google map che aiuta i non vedenti ad essere indipendenti: con riserva.

In evidenza

Dieci buoni motivi per leggere.

Prendendo spunto dalle conclusioni dell'articolo precedente dove ho constatato con amarezza che non ce la facciamo a convincere i nostri amici ad appassionarsi alla lettura, ma che valga comunque sempre la pena dare stimoli e motivazioni, ripropongo il mio video nel quale enumeravo 10 buoni motivi per leggere.http://www.youtube.com/watch?v=8LR0wVSS1f4 1 - per diventare scrittori, o comunque … Continua a leggere Dieci buoni motivi per leggere.

In evidenza

Ma come facevamo quando Aranzulla non c’era!

A chi non è capitato di imbattersi nel portale di Salvatore Aranzulla nel momento in cui cercava una soluzione ad un suo problema tecnico, che in quel frangente diventa prioritario. (Non sapevo come uscirne, per fortuna c'è san Aranzulla che mi è venuto in soccorso). Ha ragione chi lo afferma, l'importante è risolvere. Però, c'è … Continua a leggere Ma come facevamo quando Aranzulla non c’era!

In evidenza

Perchè si scrive?

Oggi che il foglio virtuale restava desolatamente vuoto, da qualche giorno non succedeva ed era inevitabile che accadesse, mi sono posto alcune domande. Perchè si scrive: cosa ci spinge a farlo, e perchè ci piace che qualcuno ci legga? Così ho cercato le motivazioni che hanno indotto scrittori a scrivere, assolutamente conscio del fatto che … Continua a leggere Perchè si scrive?

In evidenza

«Tempo di utilizzo»

FERMENTI CATTOLICI VIVI

Qualche giorno fa, una spietata funzione dell’Iphone – «TEMPO DI UTILIZZO» – mi ricordava quanto tempo trascorro ogni settimana al cellulare, specificando i minuti (le ore ahimè) per ogni singola applicazione. E’ inutile che dica che ai primi posti troneggiavano i social, soprattutto quello col fumetto bianco su sfondo verde che ci dà l’illusione di essere in comunicazione col mondo, alimentando, in realtà le nostre solitudini.

Dalle ricerche di mercato pare che trascorriamo ben ventisette anni a dormire, sei anni e mezzo a mangiare e circa venticinque davanti a uno schermo. Venticinque!

Ore e ore, che diventano anni scappano via mentre, chini su una perenne fonte di distrazione, disimpariamo a contare bene i nostri giorni, e i nostri cuori, nati con la potenzialità di diventare saggi, diventano sempre più sbalestrati.

«Insegnaci, o Dio,
a contar bene i nostri giorni,
per acquistare un cuore saggio.»
(Salmo 90, 12)

Sarebbe da imparare…

View original post 164 altre parole

In evidenza

Attaccata sui social perchè non vedente o donna?

Annalisa Minetti Attaccata dai social perchè è non vedente o donna? La cantante Annalisa Minetti, non vedente, è stata attaccata duramente sui social perché diventata mamma per la seconda volta. Confesso di non essere propriamente un estimatore della cantante: le sue sparate contro i cani guida, contro l'uso del bastone bianco e uno strano giudizio … Continua a leggere Attaccata sui social perchè non vedente o donna?

In evidenza

Servizi e contenuti di facebook e instagram più accessibili per i disabili? ma …. siamo sicuri?

Riporto il contenuto, al solito troppo, diciamo così, divulgativo di servizi utili su facebook e instagram in favore dei disabili. Ma poi mi corre l'obbligo di completare con alcune considerazioni da fruitore. "da Disabili.com del 07-01-2019". Le novita' Facebook, Instagram, Skype, servizi e contenuti piu' accessibili agli utenti disabili Dalla possibilità di inserire il testo … Continua a leggere Servizi e contenuti di facebook e instagram più accessibili per i disabili? ma …. siamo sicuri?

In evidenza

Il web

Il web https://squarcidisilenzio.wordpress.com/2019/01/06/il-web/— Leggi su squarcidisilenzio.wordpress.com/2019/01/06/il-web/ Ho lasciato il link di un articolo che sottoscrivo e condivido invitandovi alla lettura. Io parto da una esperienza diversa che porta a trarre le stesse conclusioni dell'articolo in questione. Ho cominciato con facebook timidamente, quasi contro voglia con l'account creato da un mio amico quasi contro la mia … Continua a leggere Il web

In evidenza

CHI SONO GLI AUDIODESCRITTORI? INTERVISTA AD ALESSANDRA NOVELLI

Già ho trattato l’argomento audiodescrizione in un precedente articolo del blog, inserendo anche un video sul canale youtube per darne una breve dimostrazione, ma vorrei approfondire l’argomento. Ho avuto la fortuna di incontrare Alessandra che si definisce appunto una audiodescrittrice: D: cosa fa un audiodescrittore e quale è stato il percorso per diventarlo. R: Caro … Continua a leggere CHI SONO GLI AUDIODESCRITTORI? INTERVISTA AD ALESSANDRA NOVELLI

Amnesia, oblio e altri disastri: la malattia del nostro tempo è la perdita di memoria

In evidenza

La pietra della follia

«Io abito al civico 75. Quando aspetto amici a cena so che ogni volta, alle 20 e 40, arriverà la telefonata: «Sono alla Baia verde, mi ricordi il tuo numero?». Anche se è già venuto altre volte, ogni ospite non lo ricorda mai.
Stiamo perdendo la memoria. Abbiamo 40 50 60 anni, siamo convinti di mostrarne 10 di meno e fingiamo sia normale, ma tant’è. Intorno alle 22, grosso modo prima del dolce, c’è sempre un ospite (non lo stesso, però) che parla di un film visto la sera prima, anzi te lo consiglia, ma poi si ferma, tentenna e tace: qual era il titolo?

È in quel momento che parte, credo in parecchie tavole tra amici, qualunque sia il dolce e quanto il vino bevuto, in un crescendo insieme patetico e grottesco, l’osceno spettacolo dell’amnesia. Lanciamo suggerimenti, perifrasi e metonimie sin quando emergono dal pozzo film mai nati o…

View original post 52 altre parole

In evidenza

VANGOG SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA’: COSA PORTO A CASA.

Mi è sempre piaciuto andare al cinema, piuttosto che vedere un film a casa: ti muovi per andarci, non sei solo e ti costringi su una poltrona concentrato per non perdere niente del film; mentre a casa: ti cerchi qualcosa da mangiare, ti distrai con l'iphone, dormi, ricevi chiamate o messaggi, e potrei continuare ancora. … Continua a leggere VANGOG SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA’: COSA PORTO A CASA.

In evidenza

DOROMIZU, ACQUA TORBIDA: RECENSIONE DI UN LIBRO.

Mi sono imbattuto in questo libro che non conoscevo, ogni tanto accetto di leggere a sorpresa e quasi mai resto deluso. "doromizu, acqua torbida" di Mario Vattani.Da qui il link di Amazon:https://amzn.to/2C2Ep2W doromizu. https://amzn.to/2C2Ep2WFrancis Ford Coppola ha detto una volta di Apocalypse Now: «Il mio non è un film sul Vietnam. Il mio film è … Continua a leggere DOROMIZU, ACQUA TORBIDA: RECENSIONE DI UN LIBRO.

Typee, da esordienti ad autori

The Password

Typee è un gioco. Chi scrive meglio conquista attenzione. Questi i primi due punti del Manifesto in dieci punti di Typee, piattaforma dove scrivere, leggere e farsi leggere online. Questa macchina di letteratura sociale, come definita dal decimo di questi comandamenti, è parte di un progetto nato a Milano nel 2014, parallelamente alla scuola di scrittura Belleville, con l’obiettivo di restituire solidità e longevità alla parola in un’epoca in cui “si scrive tanto […] ma la parola scritta non è mai stata così leggera, evanescente e irrilevante”, per citare Giacomo Papi, direttore della scuola e responsabile di Typee dal 2017. Typee offre la possibilità agli utenti registrati di pubblicare racconti, saggi o poesie che possono — anzi devono, pena la rimozione dalla piattaforma — ricevere dei voti dai lettori, cioè da altri ‘scrittori’ registrati o semplici visitatori. Il giudizio per quanto sia intrinsecamente una valutazione qualitativa si configura…

View original post 478 altre parole

È già possibile “sussurrare” messaggi segreti con i laser

Spazio Vitale

laser-orecchio

Un team di scienziati ha scoperto un modo per comunicare segretamente attraverso i messaggi inviati dai laser direttamente nell’area attorno all’orecchio della persona. Le persone amano parlare tra loro e spesso lo fanno in modi che impediscono agli intrusi di ascoltare ciò che viene detto. Questo nuovo metodo potrebbe avere applicazioni militari.

View original post

Gli assistenti vocali: dal telefono alla casa

morettoilporetto

Cos’è un “assistente vocale”

L’assistente vocale è nato come un software che ha la funzione di aiutare il proprietario del telefono ad eseguire delle ricerche oppure compiere altri piccoli compiti, come segnare promemoria, chiamare un contatto, ecc.

Amazon Echo e Google Home

Recentemente nel mercato internazionale sono arrivate nuove tecnologie che permettono di automatizzare azioni quotidiane grazie all’utilizzo degli assistenti vocali. I pionieri di queste tecnologie sono le grandi aziende come Amazon e Google.

Amazon ha creato “Amazon Echo” e il suo software “Alexa”.

Google Home” invece è basato su “Google Assistant”.

Gli utilizzi principali

Con il passare del tempo varie aziende stanno lentamente creando sempre più dispositivi compatibili con questi “assistenti”.

Inizialmente gli unici oggetti domotici erano delle semplici lampadine, successivamente le aziende sono passate a produrre oggetti sempre più complessi come: climatizzatori, robot aspirapolvere, videocamere di sorveglianza e…

View original post 299 altre parole

Macchina 1 – Uomo 0: DeepMind e StarCraft 2

The Password

A tutti sarà capitato di guardare almeno una volta nella vita uno di quei film dalla trama scontata dove lo sfidante, novellino e alle prime armi, riesce a battere un avversario professionista con alle spalle migliaia di ore di addestramento. È uno di quei cliché che non passeranno mai di moda perché fa leva sulla simpatia che suscita un perdente, un contendente sfavorito, un underdog, che riesce a sconfiggere un campione.
Ma cosa succede quando noi siamo i campioni da battere, mentre lo sfidante alle prime armi è una macchina?

Nel 1996 DeepBlue, un supercomputer della IBM, sfidò e sconfisse il campione del mondo di scacchi Garry Kasparov: per la prima volta la macchina era riuscita a sconfiggere l’uomo, e per la prima volta migliaia di studiosi si erano convinti delle reali potenzialità dell’intelligenza artificiale.
Poche settimane fa, alla fine di gennaio, alcuni campioni del mondo di StarCraft 2…

View original post 397 altre parole

Wi-fi 6: ecco cos’è e cosa cambia, ma soprattutto cosa c’è da sapere

Spazio Vitale

wifi6

Il Wi-fi cambia nome, così come la sua velocità, adattandosi facilmente alle nuove tecnologie ed essere facilmente riconoscibile. Wi-fi 6, non è altro che il nome che l’Institute of Electrical and Electronic Engineers hanno dato all’ultimo standard di Wi-fi IEEE 802.11ax, ed è stato modificato per far riconoscere la nuova tecnologia di Wi-fi agli utenti.

View original post

Audiolibri dove ascoltarli

Riporto un’altra esperienza di audiolibri.

Momotips | Io provo per te!

Buon lunedì a tutti voi. Oggi parliamo di un prodotto che pian piano si sta affermando anche in Italia, ma pochi lo conoscono o sanno dove trovarlo. Sto parlando dell’audiolibro.

Anni fa erano arrivati gli ebook, i libri elettronici, adesso gli audiolibri. Io uso tutti i formati ma il mio preferito è e rimane sempre il libro cartaceo. Non per questo non utilizzo gli altri due formati .

Ho notato che spesso utilizzo gli altri formati se non sono sicura mi piaccia un libro. Altre volte perché costa molto meno (spesso gli ebook li trovo a 0,99 cent € su Amazon).

Visto che non molti sanno dove si possono trovare gli audiolibri, ho pensato di scrivere un articolo sulle mie esperienze 😊

Solitamente gli audiolibri si possono ascoltare tramite app. Ormai trovate anche la possibilità di acquistarli singolarmente, ma ho visto certi prezzi in…

View original post 1.495 altre parole