La lezione dell’aperto

librai clandestini

La lezione del libro è la lezione dell’ aperto contro il chiuso, è la lezione del mare contro quella di ogni tipo di recinto segregativo. Se il muro è impegnato a difendere la vita dallo straniero, il libro ci invita invece a fare amicizia con lo straniero; se il muro innalza il confine, il libro lo dilata; se il muro punta alla segregazione, il libro mira alla de-segregazione; se il muro occlude la visione, il libro la rende possibile rinnovandola ogni volta. Insomma, la lezione fondamentale del libro consiste nello scompaginare ogni muro, nel rompere l’illusione tetra del muro perché nella lettura del libro l’identità si deve perdere di continuo prima di ricostituirsi. In ogni libro impariamo, infatti, l’esistenza di mondi e di lingue differenti.

Massimo Recalcati, A libro aperto, Feltrinelli, 2018, pagg.32-33

View original post

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.