Chi sopravviverà in un mondo digitale?

Il blog del nagi

Poco tempo fa riflettevo, insieme ad una classe di “allievi”: chi sopravviverà in una società che è, e sarà, sempre più digitale?

Laddove la tecnologia fa balzi da gigante ogni singolo giorno, c’è sempre qualcuno che rimane indietro; ci siamo quindi chiesti: chi si salverà di fronte a questo destino inevitabile?

La risposta, a cui io sinceramente non avevo pensato, è questa: tralasciando chi, ovviamente, riesce a mantenersi sulla stessa lunghezza d’onda della tecnologia, si salverà dal destino digitale, tutto ciò che creativo.

Le persone che vivono nel mondo dell’arte, della musica e teatro sono quelle che ci regalano emozioni non replicabili dalle macchine e che solo la mente umana riesce a concepire e quindi a creare.

Possiamo definire questi mondi come “ignifughi” al fuoco scaturito in questi anni dai device.

Se pensiamo bene è un discorso banale: la macchina crea gli strumenti, permettendo a noi di usarli…

View original post 375 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.