In evidenza

Il Braille al microscopio, parte quarta: evoluzione continua.

Evoluzione continua del BrailleIl Braille è giovane, ha quasi due secoli, altro che vetusto e superato. Diversamente da come può sembrare, il Braille non incontrò i favori che possiamo credere. Per qualche tempo sembrò che il sistema dovesse morire col suo inventore; avversato dagli stessi educatori vedenti che lo consideravano ulteriormente emarginante. Persisteva l’idea che … Continua a leggere Il Braille al microscopio, parte quarta: evoluzione continua.

Annunci
In evidenza

Ho passato la notte con l’amica geniale.

E così questa notte ho fatto le 2 per concludere il primo libro della Ferrante "l'amica geniale", con la conseguenza logica che ho trascorso le ore successive in bianco. Il giorno seguente solitamente è un dramma: sbadigli continui, un caffè in più, fatica estenuante per restare attenti al lavoro; ma chi me lo ha fatto … Continua a leggere Ho passato la notte con l’amica geniale.

Typee, da esordienti ad autori

The Password

Typee è un gioco. Chi scrive meglio conquista attenzione. Questi i primi due punti del Manifesto in dieci punti di Typee, piattaforma dove scrivere, leggere e farsi leggere online. Questa macchina di letteratura sociale, come definita dal decimo di questi comandamenti, è parte di un progetto nato a Milano nel 2014, parallelamente alla scuola di scrittura Belleville, con l’obiettivo di restituire solidità e longevità alla parola in un’epoca in cui “si scrive tanto […] ma la parola scritta non è mai stata così leggera, evanescente e irrilevante”, per citare Giacomo Papi, direttore della scuola e responsabile di Typee dal 2017. Typee offre la possibilità agli utenti registrati di pubblicare racconti, saggi o poesie che possono — anzi devono, pena la rimozione dalla piattaforma — ricevere dei voti dai lettori, cioè da altri ‘scrittori’ registrati o semplici visitatori. Il giudizio per quanto sia intrinsecamente una valutazione qualitativa si configura…

View original post 478 altre parole

È già possibile “sussurrare” messaggi segreti con i laser

Spazio Vitale

laser-orecchio

Un team di scienziati ha scoperto un modo per comunicare segretamente attraverso i messaggi inviati dai laser direttamente nell’area attorno all’orecchio della persona. Le persone amano parlare tra loro e spesso lo fanno in modi che impediscono agli intrusi di ascoltare ciò che viene detto. Questo nuovo metodo potrebbe avere applicazioni militari.

View original post

Gli assistenti vocali: dal telefono alla casa

morettoilporetto

Cos’è un “assistente vocale”

L’assistente vocale è nato come un software che ha la funzione di aiutare il proprietario del telefono ad eseguire delle ricerche oppure compiere altri piccoli compiti, come segnare promemoria, chiamare un contatto, ecc.

Amazon Echo e Google Home

Recentemente nel mercato internazionale sono arrivate nuove tecnologie che permettono di automatizzare azioni quotidiane grazie all’utilizzo degli assistenti vocali. I pionieri di queste tecnologie sono le grandi aziende come Amazon e Google.

Amazon ha creato “Amazon Echo” e il suo software “Alexa”.

Google Home” invece è basato su “Google Assistant”.

Gli utilizzi principali

Con il passare del tempo varie aziende stanno lentamente creando sempre più dispositivi compatibili con questi “assistenti”.

Inizialmente gli unici oggetti domotici erano delle semplici lampadine, successivamente le aziende sono passate a produrre oggetti sempre più complessi come: climatizzatori, robot aspirapolvere, videocamere di sorveglianza e…

View original post 299 altre parole

In evidenza

Il Braille al microscopio: parte terza.Ma prima del Braille?

Oggi è il giorno del metodo di lettura e scrittura per non vedenti: il Braille. Ma prima, come si o non si scriveva, leggeva, si o non si istruivano i non vedenti. Per molti secoli, il conciliare lettura e scrittura per ciechi, in un unico sistema, sembrava un ostacolo insormontabile e senza soluzione. Già nell’antichità … Continua a leggere Il Braille al microscopio: parte terza.Ma prima del Braille?

Macchina 1 – Uomo 0: DeepMind e StarCraft 2

The Password

A tutti sarà capitato di guardare almeno una volta nella vita uno di quei film dalla trama scontata dove lo sfidante, novellino e alle prime armi, riesce a battere un avversario professionista con alle spalle migliaia di ore di addestramento. È uno di quei cliché che non passeranno mai di moda perché fa leva sulla simpatia che suscita un perdente, un contendente sfavorito, un underdog, che riesce a sconfiggere un campione.
Ma cosa succede quando noi siamo i campioni da battere, mentre lo sfidante alle prime armi è una macchina?

Nel 1996 DeepBlue, un supercomputer della IBM, sfidò e sconfisse il campione del mondo di scacchi Garry Kasparov: per la prima volta la macchina era riuscita a sconfiggere l’uomo, e per la prima volta migliaia di studiosi si erano convinti delle reali potenzialità dell’intelligenza artificiale.
Poche settimane fa, alla fine di gennaio, alcuni campioni del mondo di StarCraft 2…

View original post 397 altre parole

Wi-fi 6: ecco cos’è e cosa cambia, ma soprattutto cosa c’è da sapere

Spazio Vitale

wifi6

Il Wi-fi cambia nome, così come la sua velocità, adattandosi facilmente alle nuove tecnologie ed essere facilmente riconoscibile. Wi-fi 6, non è altro che il nome che l’Institute of Electrical and Electronic Engineers hanno dato all’ultimo standard di Wi-fi IEEE 802.11ax, ed è stato modificato per far riconoscere la nuova tecnologia di Wi-fi agli utenti.

View original post

Audiolibri dove ascoltarli

Riporto un’altra esperienza di audiolibri.

Momotips | Io provo per te!

Buon lunedì a tutti voi. Oggi parliamo di un prodotto che pian piano si sta affermando anche in Italia, ma pochi lo conoscono o sanno dove trovarlo. Sto parlando dell’audiolibro.

Anni fa erano arrivati gli ebook, i libri elettronici, adesso gli audiolibri. Io uso tutti i formati ma il mio preferito è e rimane sempre il libro cartaceo. Non per questo non utilizzo gli altri due formati .

Ho notato che spesso utilizzo gli altri formati se non sono sicura mi piaccia un libro. Altre volte perché costa molto meno (spesso gli ebook li trovo a 0,99 cent € su Amazon).

Visto che non molti sanno dove si possono trovare gli audiolibri, ho pensato di scrivere un articolo sulle mie esperienze 😊

Solitamente gli audiolibri si possono ascoltare tramite app. Ormai trovate anche la possibilità di acquistarli singolarmente, ma ho visto certi prezzi in…

View original post 1.495 altre parole